I Coworker di Hub Maiora si presentano (in modo creativo).

Alcuni sono ancora studenti, altri vengono da settori solo apparentemente distanti. Alcuni hanno lavorato insieme in passato, nelle fucine di un'agenzia, altri ancora si sono conosciuti solo dopo, all'interno del coworking stesso, sviluppando in seguito rapporti di reciproca stima professionale e umana. Le loro storie, pur avendo origini diverse, hanno trovato nel coworking una destinazione comune. Come il suo stesso nome lascia intuire, infatti, Hub Maiora è molto più di uno spazio di lavoro condiviso, ma una dimensione mentale e un auspicio, per chi vi prende parte, a migliorare non solo la propria condizione, ma anche quella dell'ambiente sociale in cui opera.

Flavio De Negri, 40 anni, è tra i più "saggi" del gruppo (non diciamo anziano, perché non è colpa sua se la maggior parte sono tutti dei "pischelletti"). Web Developer, esperto di Web Marketing, SEO e certificato AdWords Qualified Individual, si è guadagnato nel tempo il soprannome di Obi Wan Kenobi, per via del suo carisma, della sua disponibilità (non possiamo dire "sempre pronto a dare una mano", visto che nella saga è uno dei pochi a non perderla) e della sua profonda "conoscenza della forza" (cioè del suo lavoro). Ha sposato sin dall'inizio gli ideali e i principi che hanno portato alla fondazione di Hub Maiora e il suo coinvolgimento nei progetti collettivi è quasi sempre scontato. Granitico.

Al fianco del maestro lavora l'allieva Federica Ferluga, 23 anni. Appena diplomata al Liceo Scientifico Tecnologico di Civitavecchia, Federica inizia a maturare interesse per la programmazione e lo sviluppo web, trovando in Flavio e nel coworking l'ambiente ideale per accrescere le proprie competenze. Padawan.

L'altro "piccolo" del gruppo è Andrea Lucchesi, 21 anni. Laureando in Comunicazione d'Impresa presso l'Università la Sapienza di Roma, ma ha già la Partita Iva da un anno e ha conseguito un Master in Web Design & Developement presso la My Web School (scuola partner di Adobe). È proprio grazie a questa esperienza che si è avvicinato al mondo digitale, divenendo presto Digital & Brand Strategist. Andrea ha il Marketing nel DNA e si interessa praticamente di ogni iniziativa sul tema. Promessa.

Passando dai tecnici ai "creativi", nel coworking si è accasato, dopo un breve periodo di "isolamento" (vi possiamo garantire che non ha commesso alcun reato, per ora) nella sua città natìa (Santa Marinella), anche Stefano Mancin, 27 anni. Graphic & Web Designer e fondatore della SM Graphic Studio, Stefano arriva in Hub Maiora non solo per necessità logistiche, ma anche per entrare in un circuito di lavoro stimolante e potenzialmente ricco di opportunità. Grafico, designer e disegnatore, le mani di Stefano possono trasformare qualunque idea in realtà. "Mancin" di nome e di fatto.

Alla sua sinistra siede Patrizio Lemme, 29 anni. Ha una Laurea in Storia, un Master in Social Media Communication presso la Business School de "Il Sole 24 Ore" e ha maturato esperienze di studio e di lavoro in Belgio, in Africa e in Francia. Patrizio è giornalista, copywriter, web editor, content creator ed esperto di content marketing. Il suo ruolo ha molti nomi, ma lui fa questo mestiere semplicemente perché gli piace scrivere e perché crede nel potere delle parole. Naturalmente, lo fa sempre con il rigore del giornalista, ma con la creatività tipica del copywriter. Ama i giochi di parole ed usa le sue mani anche per giocare a pallavolo. Qualche volta anche fuori dall'ufficio. British.

Elena Stasi, 40 anni. Elena è project manager freelance, ma con un background da educatrice. Per deformazione professionale, continua de facto ad educare chi collabora con lei, inculcando disciplina, rigore rispetto dei tempi di consegna (giustamente). Signorina Rottermeier (perdonaci, Elena).

Completa il gruppo dei resident Valentina Iachini, che è ovviamente la più bella, la più simpatica e la più brava in assoluto (è lei che paga le fatture!).

C'è infine - last but not the least - Sergio Aversa, 42 anni. CEO e Direttore Creativo della Creative Web Studio con decennale esperienza nel campo della comunicazione digitale e del marketing. Sergio è anche il fondatore del coworking stesso e punto di riferimento dell'intera community di creativi. Intuitivo, curioso e orientato all'innovazione, guarda talmente tanto verso il futuro che, a volte, si dimentica di andare a prendere i figli a scuola. Lungimirante. 

Come si evince chiaramente da queste storie, da 6 mesi a questa parte Hub Maiora ha rappresentato per i professionisti che ospita, per la città di Civitavecchia e per tutto il comprensorio un modello organizzativo alternativo a quelli tradizionali (soprattutto per i giovani), dove trovare il substrato sociale e professionale idoneo alla propria maturazione. Un luogo dove poter costruire una propria rete di contatti e condividere intenti, idee ed iniziative di crescita per se stessi e per tutta la comunità.